Filtra per

Prezzo

Prezzo

  • 0,00 € - 559,00 €

Marca

Marca

Colore:select:1

Colore:select:1

Disponibilità

Disponibilità

Peso

Peso

  • 0,014 kg - 30 kg

Selections

Selections

Dimensioni:select:1

Dimensioni:select:1

Condizione

Condizione

Dimensione:select:1

Dimensione:select:1

Home

Home

Nuovi Prodotti

Nuovi Prodotti

Barbecue e Accessori

Primavera, è tempo di grigliare! La bella stagione spinge a trascorrere lunghe giornata all’aria aperta, soprattutto in compagnia di amici e parenti, condividendo cibo e risate. A mettere tutti d’accordo ci pensa il barbecue, indispensabile alleato per grigliate perfette! Sono tanti i fattori da considerare prima di procedere all’acquisto di un barbecue, come lo spazio in cui intendiamo collocarlo e il tipo di cottura.

Ecco le principali tipologie di barbecue tra le quali scegliere.

Barbecue a legna

Le pietanze cotte in questo modo risultano decisamente più gustosi, ma questo tipo di barbecue richiede molta pazienza e un’attenta manutenzione: l’accensione del fuoco è più lunga e laboriosa, l’inizio della cottura richiede un certo tempo. Bisogna fare molta attenzione alla potenza della fiamma, che varia con l’intensità del vento: questo potrebbe determinare una cottura non uniforme dei cibi. La pulizia di questo genere di barbecue risulta particolarmente ostica perché prevede la rimozione dei residui di cibo e di cenere.

Barbecue a gas

Un tipo di barbecue più pratico e comodo rispetto a quello a legna: in questo caso l’accensione della fiamma è immediata e si può procedere alla cottura che risulta uniforme e regolabile. A seconda del modello scelto ci sono più o meno fuochi per poter cucinare contemporaneamente pietanze diverse. Non si produce fumo o cenere e questo determina una pulizia piuttosto rapida: una scelta ottimale per chi non possiede un giardino e organizza grigliate sul terrazzo di casa.

Barbecue a carbonella

Il funzionamento di questo tipo di barbecue è molto simile alla versione a legna: la differenza consiste nel materiale da cui è composto. Il calore rilasciato dalla carbonella, infatti, è inferiore a quello emanato dal fuoco della legna: questo permette una cottura uniforme. I barbecue a carbonella sono semplici da posizionare perché dotati di ruote: questo permette di individuare il posto migliore in cui sistemarli, dal momento che il fumo che emanano può diventare molto fastidioso.

Barbecue elettrico

Una certezza in fatto di grigliate quando non si ha a disposizione molto spazio e non si vuole sporcare eccessivamente dovendo preoccuparsi di procurarsi legna, carbone o un attacco per il gas. Il barbecue elettrico presenta costi accessibili e può essere utilizzato anche in casa, dal momento che non c’è una produzione di fumo eccessiva e gli odori sono contenuti. Le dimensioni sono ideali per un comodo trasporto quando desideriamo attrezzarci per grigliate a casa di amici o in spazi aperti.

Barbecue in muratura

Uno strumento per i veri appassionati di griglia: naturalmente questa scelta può essere compiuta solo se si possiede il giusto spazio in giardino. Attorno alla struttura principale è costruita una vera e propria casetta in muratura che contiene anche lo spazio per sistemare carbone e legna, i principali combustibili utilizzati per questa tipologia di barbecue. Presenta anche una cappa che conserva la temperatura della brace, evitando la dispersione di fumo.

Barbecue portatile

Veniamo poi alla versione portatile del barbecue, che può essere in questo caso elettrico, a gas o carbonella. A fare la differenza sono le dimensioni, più contenute per rendere questo strumento facilmente trasportabile, pratico e comodo da utilizzare.

Filtri attivi